LAND ART

Al via gli 8 tavoli di confronto online sulla Land Art e l'Arte Pubblica 

Entra nella fase conclusiva il progetto Land Art 50, promosso da UnconventionArt per l'Arte Mai Vista e sostenuto dalla Regione Puglia, Programma Straordinario in materia di cultura e spettacolo annualità 2020.

Dopo la prima tappa tenutasi a Vieste nell'ottobre scorso, che ha visto la realizzazione dei laboratori artistici partecipati e dell'opera d'arte ambientale I Pesciolanti realizzata dallo scultore Felice Tagliaferri sui trabucchi viestani, con la direzione artistica di Carlo Palmisano, iniziano ora gli otto Tavoli di confronto online previsti tra novembre e dicembre che approfondiranno quattro macro-temi legati alla divulgazione, alla conservazione e al riconoscimento delle opere di Land Art, movimento artistico sorto negli Stati Uniti nel 1969:  Esperienze di Land Art italiane e internazionali; Land Art: arte, architetture e paesaggio; Conservazione, valorizzazione e documentazione delle opere di Land Art; Land Art e Arte Pubblica: sostenibilità e ricerca.

I tavoli saranno coordinati dal Direttore del Servizio II Direzione Generale Creatività Contemporanea del MIC Fabio De Chirico, dallo storico dell'arte Giuseppe Capparelli, dal Presidente della Fondazione Dioguardi Francesco Maggiore e dall’artista visiva Ilaria Lupo.

Gli incontri sono finalizzati a redigere un Documento di proposte di orientamento programmatico che conterrà elementi utili atti a favorire:

• l'orientamento delle politiche di settore per gli stakeholder istituzionali;

• la mappatura delle esperienze di arte pubblica, Land Art in regione che è volta a favorire la comprensione del movimento e il riconoscimento degli artisti attivi e operativi sul territorio pugliese;

• l'attivazione di sinergie tra i portatori di esperienze in Puglia, artisti, esperti e istituzioni nell'ottica di individuare nell’arte pubblica e nella Land Art uno strumento di promozione di buone pratiche legate al coinvolgimento delle comunità locali, a processi di comprensione e rappresentazione delle identità, del genius loci, anche con finalità legate al potenziamento dell'offerta culturale e turistica regionale.

PROGRAMMA DEGLI INCONTRI 

26 Novembre 2021 - ore 16.00/17.30, “Esperienze di Land Art italiane e internazionali”, coordina Fabio De Chirico

ore 17.30/19.00, “Land Art e Arte Pubblica: sostenibilità e ricerca”, coordina Ilaria Lupo

 

3 Dicembre 2021 - ore 16.00/17.30, “Conservazione, valorizzazione e documentazione delle opere di Land Art”, coordina Giuseppe Capparelli

ore 17.30/19.00 “Land Art: arte, architetture e paesaggio”, coordina Francesco Maggiore 

 

10 Dicembre 2021 - ore 16.00/17.30 “Land Art e Arte Pubblica: sostenibilità e ricerca”, coordina Ilaria Lupo

ore 17.30/19.00 “Conservazione, valorizzazione e documentazione delle opere di Land Art”, coordina Giuseppe Capparelli

 

13 Dicembre 2021 - ore 16.00/17.30, “Land Art: arte, architetture e paesaggio”, coordina Francesco Maggiore

ore 17.30/19.00, “Esperienze di Land Art italiane e internazionali”, coordina Fabio De Chirico


Per info ed iscrizioni:

Casa Rossa - Alberobello

CROWDFUNDING

Con questa campagna di crowdfunding desideriamo coinvolgere cittadini, appassionati d’arte, storia e cultura, che hanno a cuore i pezzi di memoria di cui il nostro Paese è costellato, per finanziare la raccolta di materiali e oggetti nella comunità locale di Alberobello per la realizzazione di un’opera artistica collettiva di Land Art ispirata alla storia e alla memoria del luogo.


CONTATTI INFO

Copyright © 2021 | Land Art 50